... L'aver sperimentato che tutte le città contemporanee si assomigliano può indurre l'osservatore a ritenere, a torto, che il processo di globalizzazione stia cancellando particolarità culturali, identità e differenze locali. Non è affatto vero che queste distinzioni siano scomparse, semplicemente si sono messe a viaggiare anche loro ...
da Boris Groys, "La città nell'epoca della sua riproducibilità"
[in Zero, n. 1/2005, Marsilio]