Si possono percorrere milioni di chilometri in una sola vita, senza mai scalfire la superficie dei luoghi n imparare dalle genti appena sfiorate. Spostarsi facile, spesso lo impone il lavoro, o si vola in vacanza dall'altra parte dell'emisfero per spedire cartoline, scattare diapositive, comprare ricordini per amici e parenti, e tornare indietro come si partiti. Viaggiare con gli occhi sgranati sulle meraviglie altrui inutile quando l'anima resta chiusa nella cassaforte di casa.
da Pino Cacucci "Camminando, incontri di un viandante"
[Feltrinelli, 1998]