08 Nov 2017

Presentata l’edizione 2017 di Shopping Tourism. Il forum italiano

0 Comment

Il 24 novembre sbarca a Roma “Shopping Tourism. Il forum italiano”, l’unico evento dedicato allo shopping tourism in Italia ideato e organizzato da Risposte Turismo. In programma numerosi momenti di discussione e confronto tra i protagonisti del settore volti ad approfondire e analizzare le dinamiche e le prospettive del fenomeno nel nostro Paese. Attesa per la presentazione del nuovo Shopping Tourism Italian Monitor, il report di ricerca dedicato al fenomeno realizzato da Risposte Turismo.

Si terrà venerdì 24 novembre a Roma, presso la sede di Confcommercio (Piazza G.G. Belli 2), la prima edizione di Shopping Tourism. Il forum italiano, l’unico evento dedicato allo shopping tourism in Italia ideato e organizzato da Risposte Turismo, società di ricerca e consulenza a servizio della macro industria turistica.

Dopo il successo dell’anteprima svoltasi lo scorso anno a Venezia, alla quale hanno partecipato relatori provenienti da tutta Italia, il forum fa tappa nella capitale per un’intensa giornata di confronto, studio e dibattito su un fenomeno in grande crescita a livello internazionale e dalle forti potenzialità per il nostro Paese.

L’appuntamento, organizzato quest’anno in collaborazione con Confturismo-Confcommercio, è pensato come un momento annuale di approfondimento, informazione e business networking – itinerante nella sua sede di svolgimento – tra i numerosi soggetti che, a vario titolo, sono interessati al fenomeno: dalle diverse realtà che gestiscono i luoghi dello shopping (outlet village, department store, mall, vie dello shopping) o che organizzano iniziative dedicate (festival, concorsi, eventi e fashion night, etc.) ai grandi brand della moda e non solo e ai produttori o distributori enogastronomici, dalle aziende fornitrici di servizi (da quelli di pagamento e tax refund a quelli di spedizione) ai tour operator e alle aziende turistico-ricettive, fino alle associazioni di categoria, alle amministrazioni pubbliche, agli enti di promozione turistica e alle nuove figure professionali nate grazie allo sviluppo dello shopping tourism.

“Con Shopping Tourism. Il forum italiano – ha affermato Francesco di Cesare, Presidente di Risposte Turismo – vogliamo dare il nostro contributo alla creazione e sedimentazione di un pensiero comune, di una rete di realtà nazionali ed internazionali, pubbliche e private, intenzionate e pronte, ancorché a diversi livelli, ad offrire una piattaforma di offerta di shopping tourism per tutta la domanda mondiale che sempre più mette questo genere di esperienza al centro delle proprie motivazioni di vacanza”.

“Attraverso tavole rotonde e dibattiti, ma ancor di più creando occasioni di incontro e relazione tra operatori – ha proseguito di Cesare – il forum rappresenta il centro dal quale si diramano progetti e iniziative capaci di rendere l’Italia una vera shopping tourism destination”.

“Come per molti altri comparti riferibili alla macro industria turistica – ha continuato di Cesare – anche sullo shopping tourism l’Italia presenta moltissime potenzialità ma una struttura dell’offerta, e relativa promozione, non ancora adeguati ad una competizione internazionale nella quale altri Paesi sembrano essersi attrezzati meglio, puntando decisamente verso questo mercato”.

“E’ decisamente il momento – ha concluso di Cesare – che anche in Italia si guardi a questo fenomeno con un approccio professionale, ciascuno dando il proprio contributo e puntando a conquistare vantaggi ma allo stesso tempo alimentando una visione d’insieme capace di sostenere e favorire investimenti, scelte strategiche, conquista dei mercati più redditizi”.

Dopo i saluti introduttivi di Renato Borghi – Vice Presidente Confcommercio Imprese per l’Italia, Francesco Palumbo – Direttore Generale Turismo, MiBACT e Luca Patanè – Presidente Confturismo-Confcommercio, il forum si aprirà con la tavola rotonda “Shopping tourism in Italia: la necessità di una vision” all’interno della quale verranno analizzate e approfondite iniziative in corso, strategie e programmi di sviluppo futuri legati allo shopping tourism in Italia, discutendo, tra le altre cose, come migliorarne assetto e composizione e come farne leva per puntare a risultati di rilievo.

A seguire Francesco di Cesare presenterà la nuova edizione di Shopping Tourism Italian Monitor, il rapporto di ricerca annuale sul tema a cura di Risposte Turismo che mira a diventare punto di riferimento per chiunque operi nel settore o sia interessato a conoscerne le dinamiche.

Tra i contenuti principali del monitor i risultati di un’indagine sullo shopping tourism condotta negli scorsi mesi in cinque città italiane, Firenze, Milano, Roma, Torino e Venezia.
L’indagine darà il via a un dibattito al quale prenderanno parte i rappresentanti di alcune delle amministrazioni coinvolte nello studio.

Nel pomeriggio, dopo il lunch break & networking, i lavori riprenderanno con un confronto tra outlet village e vie del centro (titolo: Outlet village e vie del centro: contrapposizione o complementarietà?) per poi proseguire con un keynote speech dedicato all’Istanbul Shopping Fest, una case history di successo nel panorama internazionale delle iniziative dedicate al tema.

La giornata si concluderà con due tavole rotonde dedicate, rispettivamente, all’importanza del made in Italy nello shopping tourism e ai servizi utili o necessari a completare l’esperienza di shopping di un turista in Italia.

“Dopo l’anteprima dell’anno scorso a Venezia – ha dichiarato Luca Patanè, Presidente Confturismo-Confcommercio – abbiamo subito proposto a Risposte Turismo di organizzare da noi in Confturismo-Confcommercio nel 2017 Shopping Tourism. Il forum italiano e siamo lieti della loro positiva risposta. Si tratta di un’iniziativa che rende ancora più evidente come il turismo sia partner ideale di tutte le altre componenti che Confcommercio rappresenta. L’abbiamo sostenuta con convinzione perché così emerge un’idea di sviluppo commerciale e turistica corretta. Questo in una fase che vede tornare al centro, non solo della pubblica attenzione, ma anche del Piano strategico nazionale del turismo, la preservazione dell’identità culturale dei nostri centri storici, che rappresenta un valore aggiunto che il mondo ci invidia. La presenza, proprio in questi contesti ad altissima vocazione turistica, di attività e marchi del commercio che fanno parte del nostro patrimonio culturale, è un valore che la nostra Confederazione ha l’onore di rappresentare. Anche da questa edizione trarremo certamente idee e progetti che valorizzeranno le già forti sinergie tra turismo e commercio, che insieme trascinano lo sviluppo dei nostri territori, delle nostre città e del sistema Paese in generale”.

“Siamo lieti di essere presenti alla prima edizione di Shopping Tourism. Il forum italiano, iniziativa che fa dello shopping la leva propulsiva al turismo” – ha commentato Antonella Bertossi, Marketing Manager Global Blue Italia – “Roma rappresenta una città importante per Global Blue anche in virtù dell’apertura della lounge in Piazza di Spagna 29, che i turisti internazionali stanno particolarmente apprezzando. L’obiettivo di Global Blue, infatti, è dare un welcome completamente diverso ai viaggiatori, un momento di accoglienza e relax. Al contempo, il nostro staff multilingue garantisce ai Globe Shopper un’assistenza dedicata volta a ricevere il rimborso, oltre che, se lo desiderano, avere informazioni sul tax free e sul mondo dello shopping. Le Lounge vogliono essere un vero e proprio punto di riferimento a completamento della shopping experience dei Globe Shopper in visita nel Bel Paese”.

“Partecipare a Shopping Tourism. Il forum italiano – ha affermato Clara Petrone, Regional Marketing Operations Manager McArthurGlen – per noi significa essere parte attiva di un mercato in continua evoluzione come quello turistico e lavorare per ampliare e rafforzare il nostro network di relazioni con gli operatori principali del settore. Come leader di mercato siamo consapevoli di quanto lo shopping da componente accessoria, stia diventando una componente sempre più importante e primaria nella pianificazione di un viaggio. Il segreto è quello di proporre ai nostri visitatori un’offerta che rispetti sia la voglia di viaggiare che quella di fare acquisti. Ed è con questo obiettivo, che non meno di un mese fa abbiamo lanciato con grande successo #ThinkSerravalle, un progetto di promozione e valorizzazione turistica del territorio di Serravalle Scrivia.”

I main sponsor dell’edizione 2017 di Shopping Tourism. Il forum italiano sono Global Blue e McArthurGlen. Sono sponsor dell’evento Lagardère Travel Retail Italia, Mastercard, Personal Shop e T Fondaco dei Tedeschi by DFS.

La partecipazione al forum è possibile previa iscrizione. Per maggiori informazioni, programma completo e modalità di iscrizione: www.shoppingtourismforum.it. Aggiornamenti sulle pagine Twitter e Linkedin del forum.

[top]
'

Nel continuare a navigare su questo sito, si accetta l'uso di cookies Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close